MATERIE PRIME

 

Il coltan, materia prima da cui deriva il tantalio è una specie di sabbia nera leggermente radioattiva formata dai minerali di colombite e tantalite dalla cui contrazione deriva il nome "coltan".

In realtà sono stati identificati minerali del tantalio con oltre 70 composizioni chimiche differenti. Quelli di importanza economica più grande sono la tantalite, la microlite e la wodginite; tuttavia, è pratica corrente chiamare tutti i minerali concentrati contenenti tantalio come “tantalite”.

La vendita dei minerali concentrati del tantalio è basata su un'analisi certificata per gli ossidi che contengono tantalio, con una gamma da 10 - 15 a 60% a seconda della miniera.

La più grande fonte di minerali concentrati del tantalio sono le miniere di Wodgina e di Greenbushes in Australia occidentale. Queste due miniere producono assieme fra il 25 e il 35% del rifornimento del mondo, con una produttività nel 2001 indicata intorno a 1,8 milioni di libbre. La figura in alto a destra riporta la pianta dell’infrastruttura a Wodgina.

Altre miniere che vengono sfruttate sono quelle di Tanco (Cabot) in Manitoba, in Canada, la miniera di Kenticha in Etiopia, la miniera di Yichun in Cina, la miniera di Pitinga (Paranapanema) e la miniera di Mibra (Metallurg) nel Brasile.

Ulteriori quantità di tantalio sono disponibili dal Brasile e da numerosi altri paesi in Africa, quali la Ruanda, la Namibia, l'Uganda, DRC-Kinshasa, lo Zaire, il Gabon, la Nigeria, l'Africa del sud ed il Burundi.

Il tasso di accrescimento annuale medio nella richiesta del tantalio è di circa 8 - 12%. In particolare, nel 1995 sono stati esplorati nuovi territori allo scopo di trovare altre miniere dove poter estrarre il tantalio.

  

Figura 1: Cristalli di tantalite, (Fe,Mn)(Ta,Nb)2O6 (a sinistra); campione di tantalite, (Fe,Mn)(Ta,Nb)2O6 (al centro); tantalio metallico (a destra)

 

In seguito all’improvviso aumento della sua richiesta seguito al boom dei telefonini, il suo prezzo è aumentato da 65 dollari al chilogrammo nel 1998 a 550 dollari nel 2000 e 375 dollari oggi.

Il grafico che segue mostra l’andamento dei prezzi del tantalio puro a partire dal 1958 fino al 1998. I picchi registrati negli anni 80 e 89 corrispondono ai progressi fatti dall’industria elettronica.

Grafico 1:media annua del prezzo del tantalio puro (dollari per ogni libbra contenente pentossido di tantalio)

 

Visto che le miniere esistenti, prevalentemente in Australia, Brasile e Canada, non potevano seguire l’improvvisa esplosione della domanda e che l’espansione della produzione avrebbe richiesto anni, i raffinatori di tantalio hanno cercato nuove fonti di approvvigionamento.

L’unico Paese al mondo a possedere riserve di tantalio immediatamente utilizzabili è risultato essere la Repubblica Democratica del Congo (ex-Zaire), dove nella regione orientale di Kivu sono stati scoperti vasti depositi superficiali di sabbie ricche di coltan. Solo recentemente, in seguito alla contrazione della domanda internazionale e alla scoperta di nuovi giacimenti in altri continenti, la “febbre del coltan” in Congo sembra essersi affievolita.

Purtroppo però questo materiale è ancora fonte di innumerevoli polemiche in quanto la manodopera viene offerta a costi irrisori, e il minerale viene estratto da una massa di improvvisati minatori e per nutrire questa massa di disperati i cacciatori stanno sterminando la fauna selvatica dei parchi nazionali della zona.

In Tailandia ed in Malesia il tantalio viene anche ricavato dalla riduzione dell’ossido di tantalio disponibile dalle scorie della latta. Ovvero, può essere ottenuto come sottoprodotto di fusione della cassiterite (SnO2), minerale da cui si ricava lo stagno per la produzione della latta.

 

Figura 2: Sotto il Bernic Lake, Manitoba, si estende uno dei maggiori giacimenti di minerali contenenti tantalio (a sinistra). Il giacimento canadese è formato da pegmatite, una roccia acida di colore chiaro; le sue dimensioni sono di 1220 m di lunghezza,  fino a 457 m di larghezza e da 18 a 24 m di spessore. A destra l'interno della miniera

 

 

HOME

 

LA STORIA

 

GENERALITÀ

 

CARATTERISTICHE FISICHE

 

CARATTERISTICHE MECCANICHE

 

CARATTERISTICHE CHIMICHE

 

MATERIE PRIME

 

PREPARAZIONE DELL’ELEMENTO

 

LEGHE

 

APPLICAZIONI

 

GLOSSARIO

 

SITI INTERNET CONSULTATI