Realizzazione di un Modello Digitale del Terreno (1/2)

In questa esercitazione si costruirà il Modello Digitale del terreno partendo dai dati vettoriali delle curve di livello.

Importazione di curve di livello in formato shape e loro rasterizzazione

Uno dei problemi che si incontrano spesso è quello di importare dei dati da un formato non nativo di GRASS: in questa esercitazione si illustra l'importazione di un file vettoriale in formato Shape e la successiva trasformazione in una mappa raster di GRASS. Questi dati serviranno poi per creare un modello digitale del terreno (DTM).

Importazione dati

Prima di tutto scaricare il file SHAPE contours.tgz e scompattarlo nella propria home directory. Quindi lanciare da menu il comando File -> Import Vector map -> Import vector data using OGR. Si aprirà la finestra di v.in.ogr (il corrispondente comando da console).
Il programma richiede il percorso completo del file shape (già scompattato) da importare, che in questo caso dovrebbe essere /home/nome_utente; quindi ci sono una serie di opzioni che normalmente si possono lasciare come da default. Le voci da inserire sono:


Importazione di un ESRI-shapefile

L'output del processo di importazione viene mostrato nella finestra:


Risultato dell'importazione dei dati

Visualizzazione di una mappa vettoriale

Si proceda innanzitutto ad eliminare nel Gis Manager tutte le mappe presenti. Si selezioni ciascuna mappa dalla lista e si clicchi l'icona per eliminarla. Questa operazione NON cancella le mappe create, le toglie dalla lista delle mappe da visualizzare sul display.

Per visualizzare la mappa appena creata individuare sul GIS layer Manager il tasto : cliccando sulla scritta Add vector map layer appare una finestra dalla quale è possibile impostare i parametri della mappa vettoriale da visualizzare. Selezionare la mappa vettoriale appena creata: contours. Si controlli l'immagine successiva per verificare di avere seguito la procedura (simile, per altro a quella utilizzata per la visualizzazione delle mappe raster).


Procedura per la visualizzazione di una mappa vettoriale
Per visualizzare i dati importati occorre ora premere l'icona sul Map Display.

Visualizzazione della mappa contours

Le quote di ciascuna curva di livello del file importato vengono immagazzinate come attributi e direttamente consultabili utilizzando l'icona presente sul Map Display e cliccando sulla curva di livello di interesse: la visualizzazione delle informazioni avviene nella finestra di Output del GIS Layer Manager:


Consultazione dei dati
Una volta terminata la consultazione uscire dalla modalità interrogazione cliccando sull'icona . Per visualizzare l'intera tabella degli attributi cliccare l'icona del GIS Layer Manager.

Trasformazione delle curve di livello vettoriali in curve raster

Ottenere un raster da un vettoriale è sempre un'operazione che implica una certa approssimazione. In questo caso, dato che si trasformano degli oggetti lineari, è opportuno cercare di scegliere una risoluzione adeguata per limitare l'imperfezione della trasformazione. In primo luogo lanciare il comando g.region: Config -> Region -> Set region. Selezionare la linguetta: Resolution e impostare la risoluzione inserendo il valore 1 (l'unità di misura è il metro) nel campo Grid resolution 2D. Selezionare poi la linguetta: Existing e inserire nel campo Set region to match this vector map il nome della carta vettoriale che si vuole convertire in raster; in questo caso contours. A questo punto premere il tasto Run.

Aprire quindi la finestra v.to.rast cliccando su File -> Map type conversions -> Vector to raster.


Conversione di una mappa vettoriale in una mappa raster

Il nome scelto per il file di output è in questo caso contours_raster, spuntando la prima opzione come in figura la mappa creata verrtà automaticamente aggiunta nel GIS Layer Manager. Cliccando sulla linguetta Attributes si definisce il nome della colonna utilizzata per acquisire l'attributo della quota per ogni curva in questo caso: level. Premere il tasto Run per lanciare l'elaborazione (se l'elaborazione dovesse risultare troppo lenta, impostare la risoluzione, come fatto sopra, a 2 metri). Se non si fosse spuntata l'opzione per il caricamento automatico della mappa raster, utilizzare la già nota procedura aggiungendo la mappa contours_raster nel Gis Layer Manager (ed eliminando la visualizzazione delle altre mappe). A seconda della dimensione della finestra del Map Display potrebbe essere difficile vedere le curve di livello: in questo caso effettuare uno zoom.


Risultato della conversione (risoluzione pari a 1m)

Per controllare la corrispondenza tra le curve vettoriali e la mappa che abbiamo appena ottenuto convertendole, effettuare uno zoom in un'area abbastanza piccola, in modo da ingrandire sensibilmente l'immagine e poi visualizzare di nuovo la mappa raster creata. Sovrapporre infine alle curve raster appena visualizzate le curve vettoriali. Si dovrebbe ottenere una perfetta sovrapposizione.


Confronto tra vettoriale delle curve di livello e mappa raster elaborata