Generazione di report

Selezionare una regione che contenga la mappa landuse, come nell'esempio precedente, seguendo le procedure già descritte, per esempio digitando da console:

g.region rast=landuse

visualizzare la mappa raster geology e consultarne il contenuto.

A questo punto sono oramai noti i contenuti del file landuse (uso del suolo, forestale e non) e del file geology (suddivisione del territorio secondo i tipi di rocce indicate da dei codici).


Visualizzazione di geology

Per conoscere come si distribuiscono gli usi del suolo rispetto ai vari tipi di rocce, si può utilizzare in comando r.report, che si trova nel menu Raster -> Reports and statistics -> Sum area by raster map and category.

Comparirà la seguente finestra, nella quale si devono indicare i file che si intende consultare: nel tag Required si deve selezionare landuse e successivamente ripetere l'operazione per geology).

Nel tag Optional è possibile selezionare l'unità di misura con la quale effettuare l'analisi: si selezioni una o più unità di misura da impiegare nel report (nell'esempio si sono utilizzati gli ettari). Una volta inserite le scelte cliccare su Run.


Come generare un report

L'output del report (visualizzato nel Output del comando r.report) consente di definire il tipo di rocce che si possono trovare sui vari usi de suolo.


Analisi territoriale di uso del suolo sulla base della natura geologica del terreno

Nel tag Optional, indicando un nome di file nel campo Name of an output file to hold the report è possibile salvare il report su un file.

E' possibile incrociare le informazioni di più mappe raster. L'ordine in cui vengono indicate le mappe cambia il risultato: si provi ad esempio a mettere prima il raster geology e poi landuse.