Attributi delle superfici

In questa esercitazione ed in tutte le successive il valore di Z-exag è pari a 10.

Le impostazioni della superficie sono definite nella etichetta Data sotto la scritta Surface.

Nella sezione Draw si imposta la modalità con cui viene visualizzata la mappa mentre si modifica il punto di vista o la si ruota. Provare ad impostare Fine a 3 (si possono usare le frecce a fianco) ed osservare come cambia l'immagine nel Map Display.


Surface panel

Selezionando la modalità Fine oppure Coarse nel menù a tendina Mode, si può notare una maggiore velocità del rendering quando la risoluzione è più grossolana. Questo parametro imposta il numero di celle da usare come dimensione per ogni poligono disegnato, quindi un numero piccolo indica un maggior numero di poligoni da elaborare.

Il menù Shading permette di scegliere tra flat e Gouaraud. Con la prima opzione la superficie risulta più sfaccettata ma è più veloce da elaborare.


Modifica del parametro di shading con risuoluzione Coarse

L'opzione Gouaraud (default) visualizza il DTM sfumando i colori ed arrotondando gli spigoli dando un'immagine reale ma più lenta da disegnere a video. Sotto Mode selezionare coarse, e più in basso in style selezionare Wire : il DTM viene visualizzato come un reticolo. Modificando il valore di coares : il reticolo apparirà più omeno fitto.


Wireframe del DTM

Provare ora visualizzare un'altra mappa drappeggiandola sulla superficie del DTM. Nella sezione Surface attributes premere il menù a tendina accando alla scritta Color e scegliere map. Cliccando sulla freccia accanto allo spazio per sceliere la mappa si apre un menù per selezionare una nuova mappa


Impostare il colore

In questo modo si utilizza il valore della quota contenuto nel DTM insieme alla tipologia (colore) della mappa della geologia per ottenere l'effetto del drappeggio.


Drappeggio

Se invece si carica un nuovo raster tramite nel Layer Manager, ad esempio Landuse, esso verrà visualizzato sotto al DTM su in piano liscio perché privo dell'attributo quota. (In figura il piano del DTM è stato sollevato di circa 200 m tramite la barra di scorrimento Z sotto Position).


Visualizzazione di un raster senza attributo della quota

Cliccando la freccina nera accanto a Constant surface si apre il relativo pannello in cui è possibile aggiungere un piano di quota costante. Per ottenere l'effetto della figura successiva bisogna tornare nel pannello Surface e modificare la quota del DTM tramite la barra di scorrimento Z sotto Position.


Impostazioni di un piano costante.

Visualizzazione di un piano a quota costante.