Modificare la risoluzione

Dopo aver consultato il file landuse è interessante osservare cosa avviene se si cambia la risoluzione della regione.
Digitare nella console: g.region e premere il tasto ENTER (o INVIO) sulla tastiera. Selezionare il tab "Resolution". Inserire il valore 500 in "Grid resolution 2D" e premere RUN.


Modifica della risoluzione

Adesso la regione ha risoluzione 500 metri, ogni cella elaborata o visualizzata misura cioè 500x500 metri. Per fare in modo che sul Map Display sia visualizzata la attuale regione e risoluzione bisogna esplicitamente selezionare nella finestra in basso a destra la voce del menù a tendina Display resolution e spuntare la voce Constraint display resolution to computational settings

altrimenti il Map Display visualizza sempre la miglior risoluzione possibile, ma questo potrebbe trarre in inganno in fase di elaborazione dati se regione attiva e regione di visualizzazione non corrispondono. Provare a visualizzare di nuovo la mappa landuse premendo il tasto del Map Display

Risultato del ricampionamento

Da questo momento in poi ogni calcolo che verrà eseguito su qualsiasi file raster verrà eseguito con una risoluzione di 500 metri. Provare anche ad interrogare il file landuse con il tasto : le aree sono state ricampionate sulla base della nuova dimensione del pixel.

La risoluzione è impostata per le operazioni effettuate da questo momento in poi. Le mappe elaborate precedentemente mantengono la loro risoluzione, ma vengono ricampionate in tempo reale nelle operazioni che le coinvolgono.

Si può cambiare risoluzione anche dal menu con Settings -> Region -> Set region.

Per ritornare a lavorare con la risoluzione originaria del file landuse utilizzare la procedura già vista nella lezione precedente.